Come le Agri Food Startup israeliane aiutano a nutrire il mondo

Come le Agri Food Startup israeliane aiutano a nutrire il mondo

Secondo il rapporto IAASTD (International Assessment of Agricultural Knowledge, Science and Technology for Development), vi è un urgente bisogno di una maggiore resilienza nel settore dell’ Agri Food per garantire la sostenibilità delle future forniture alimentari.

L’agricoltura industriale tradizionale sta superando di gran lunga il tetto del pianeta sulle capacità di produzione. La sua enfasi sui risultati a breve termine e l’eccessiva dipendenza dalle sostanze chimiche di sintesi ha un impatto negativo estremo sul clima. Oltre che sui sistemi biologici di cui gli esseri umani hanno bisogno per prosperare.

AgFunder, la società di informazioni leader a livello mondiale nel campo dell’agricoltura e dell’innovazione alimentare, quest’anno ha classificato Israele tra i primi cinque paesi al mondo per iniziative di innovazione e scoperte nel settore.

Fino ad anni molto recenti, il numero di aziende AgriFood era limitato. Solo negli ultimi tre o quattro anni l’ecosistema ha visto importanti sviluppi. Infatti, sono state stabilite o sviluppate nuove fonti di investimento e il numero di aziende è cresciuto fino a circa 800.

Nel foodtech, due dei principali produttori di alimenti israeliani, Strauss Group e Tnuva, sono partner negli incubatori (Strauss è partner di The Kitchen FoodTech Hub e Tnuva è partner, insieme al produttore di bevande Tempo, nel Fresh Start Incubator e Finistere Ventures.

Alcune interessanti aziende israeliane nel settore Agri Food includono:

DouxMatok
Fondata nel 2014, la startup israeliana DouxMatok, ha sviluppato una soluzione brevettata per la riduzione dello zucchero che mantiene la consistenza, la dolcezza e l’aspetto dello zucchero. L’azienda afferma che la sua tecnologia proprietaria si basa sul caricamento di molecole di zucchero. Questo permette di formare cluster che le rilasciano proprio accanto ai recettori ghiandolari, con conseguente aumento della percezione della dolcezza.

DouxMatok ha 18 brevetti registrati e oltre 40 domande di brevetto in attesa. L’anno scorso, ha vinto il Premio per l’innovazione del Primo Ministro in Israele e ha annunciato una partnership con la società tedesca Südzucker, il più grande produttore di zucchero in Europa, per avviare la produzione, la commercializzazione congiunta e le vendite di zucchero DouxMatok agli europei entro il 2020. Attualmente sta anche collaborando con multinazionali del cibo per integrare la loro tecnologia in vari marchi alimentari.

A giugno, DouxMatok ha raccolto 22 milioni di dollari in un round di finanziamento di serie B guidato dai partner BlueRed di Singapore per ulteriori iniziative di commercializzazione e scalabilità.

Hargol FoodTech
Le cavallette contengono almeno il 70% di proteine e sono ricche di benefici per la salute, afferma Dror Tamir, fondatore e CEO di Hargol FoodTech, che ha avviato l’azienda dopo aver appreso che le cavallette fornivano un’alternativa proteica sostenibile con numerosi vantaggi. L’azienda vende due prodotti: uno è la cavalletta intera, venduta a ristoranti e prodotti alimentari e talvolta catene di vendita al dettaglio come spuntino; e l’altra è una polvere proteica, venduta come ingrediente.

EggXYt
Fondata nel 2016, EggXYt ha sviluppato una tecnologia in grado di rilevare il sesso dei pulcini prima della schiusa, rispondendo alle richieste dei consumatori consapevoli di uova, i quali aborriscono la pratica dell’abbattimento dei pulcini maschi (che non producono uova).

Usando l’editing genetico e modificando leggermente il DNA, Elram e Offen hanno creato una soluzione binaria. Con questa soluzione i pulcini maschi vengono contrassegnati utilizzando uno scanner speciale.

EatSane di A1C Foods
Fondata nel 2016, A1C Foods ha sviluppato una formula in attesa di brevetto per abbassare l’indice glicemico. Questo permette di rendere i prodotti alimentari a basso contenuto di carboidrati.

Afferma di non utilizzare dolcificanti artificiali o sostituti dello zucchero. Infatti l’azienda si affida all’esperienza di un team di medici, dietologi  “appassionati di sapore ed estremamente attenti alla salute”.