Dietro le quinte del settore broadcasting e della tecnologia video in Israele

Dietro le quinte del settore broadcasting e della tecnologia video in Israele

Dall’ascesa di nuove piattaforme digitali alla crescente popolarità della visualizzazione over-the-top (OTT), il settore del broadcasting e della tecnologia video globale è cresciuto continuamente.

Israele è  all’avanguardia nel settore, con una vasta gamma di aziende che sfruttano tecnologie sofisticate, concetti creativi e approfondimenti basati sui dati per guidare la creazione di contenuti avvincenti.

In che modo l’innovazione israeliana sta facendo impressione nel broadcasting?

Ecco alcune delle aziende di spicco del settore delle tecnologie di trasmissione e video:

• Fondata nel 2011, Wibbitz è una società di creazione di video automatizzata che sviluppa video di breve durata attraverso una piattaforma con modelli di video personalizzati, una vasta gamma di contenuti audio e video e strumenti di editing intuitivi. Tra i principali marchi globali che utilizzano la piattaforma dell’azienda ci sono Bloomberg, Reuters, Condé Nast e TripAdvisor. La forza lavoro globale di Wibbitz è distribuita in tre uffici a New York, Tel Aviv e Parigi.

Minute.ly sfrutta la tecnologia di deep learning basata sull’intelligenza artificiale per aiutare i marchi ad aumentare il coinvolgimento con i loro contenuti video. La soluzione dell’azienda identifica i momenti di punta nei video clip, generando teaser accattivanti e aiutando i clienti ad aggregare i loro contenuti video più performanti per aumentare le entrate. I clienti includono Major League Baseball, Fox Sports e AccuWeather.

SmarterTV è la televisione pioneristica veramente interattiva per gli spettatori OTT di tutto il mondo. Con sede vicino a Tel Aviv, la tecnologia della società consente video live cliccabili. Inoltre, migliora in modo significativo l’esperienza di visualizzazione di eventi live, riducendo la larghezza di banda video-over-IP necessaria per trasmettere video live.

Tali aziende beneficiano di un ecosistema di innovazione locale che ha reso Israele un attore di primo piano. In particolare, in tutti i settori, tra cui trasmissione e video. Con le tecnologie basate sull’intelligenza artificiale che trasformano la creazione di contenuti e l’esperienza di visualizzazione, i migliori marchi globali stanno cercando di trarre vantaggio dalle capacità high-tech di Israele, con aziende come Samsung e LG che investono nella trasmissione israeliana e nelle startup video.

Quali nuove innovazioni nel campo della radiodiffusione genereranno la Start-Up Nation e in che modo influenzeranno l’esperienza per gli spettatori di tutto il mondo? Rimanete sintonizzati.