Seeds&Chips Awards: l’innovazione israeliana è vincente

L’evento Seeds&Chips, the Global Food Innovation Summit all’interno della fiera TuttoFood si è concluso con l’ultima giornata di giovedì 11 maggio 2017. Tuttavia la portata mediatica dell’esposizione, in primis merito della conferenza tenuta da Barack Obama nella giornata di martedì 9 maggio ha permesso che di questa fiera se ne continui a discutere e si cerca trarne conclusioni e spunti di riflessione proprio in merito all’argomento dell’innovazione nel settore agro e food tech. Il punto focale su cui nei quattro giorni a Fiera Milano-Rho si è posta la lente d’ingrandimento sono state le conferenze più rilevanti e le startup provenienti Israele, Italia, USA e molte altre nazioni. Queste ultime infatti, ben 330, hanno partecipato ad un contest organizzato da UNIDO, l’Organizzazione per lo sviluppo industriale nei Paesi in via di sviluppo delle Nazioni Unite in collaborazione con il CNR, per cui sono state premiate le tecnologie ed idee innovative a livello globale nel settore, che possano migliorare le condizioni socio-economiche dei Paesi in cui l’agenzia dell’Onu è attiva in modo rapido ed effettivo.

E in questo caso, l’innovazione israeliana è vincente: ben due startup attive nel foodtech e nell’agritech sono state premiate. La vincitrice nella categoria Assoluti del Seeds&Chips Awards è Yarok: una startup israeliana che ha sviluppato un sistema rapido di test microbiologici per l’industria alimentare del fresco finalizzati a proteggere i consumatori da batteri pericolosi, come E.coli, listeria e salmonella, nonché a facilitare l’accesso dei produttori ai mercati mondiali.

L’altra startup israeliana premiata ai Seeds&Chips Awards nella categoria “Eat Healthy – Best Health and Diet Solutions” è INDI: la forte innovazione di INDI riguarda la prima formula al mondo di prodotto per l’infanzia che non contiene soia o latte. INDI è una soluzione completa per i neonati allergici e vegani. La formula è vegetale al 100%, senza ormoni, senza OGM, senza antibiotici, con un ottimo gusto e a prezzo competitivo.

Per quanto riguarda le altre startup israeliane, nonostante non siano state premiate, possono tutte vantare di un altissimo livello di innovazione in vari settori agrotech e foodtech. Per ulteriori informazioni, vi riportiamo il link con la presentazione di tutte le aziende israeliane presenti al Seeds&Chips:

http://www.israeltrade.it/arrivo-seedschips-collaborazione-con-tuttofood-ecco-le-startup-israeliane-partecipanti/

Per interesse ad opportunità di business con le aziende citate, siamo a vostra disposizione per il supporto necessario, non esitate quindi a contattare il nostro ufficio.