Tecnologie israeliane per l’assistenza agli anziani e l’indipendenza ai tempi di Corona

Tecnologie israeliane per l’assistenza agli anziani ai tempi del Coronavirus

La pandemia globale di coronavirus ha sconvolto in modo significativo la vita e il benessere di miliardi di persone in tutto il mondo. Compresi gli anziani.

Nessun gruppo è più vulnerabile al COVID-19, o alla solitudine e al senso di isolamento associati alle misure di allontanamento sociale, rispetto al popolazione anziana.

Dato che i paesi di tutto il mondo sono nel mezzo di blocchi o altre forme di allontanamento sociale forzato, trovare il modo di mantenere gli anziani sicuri, sani e connessi ai loro amici e familiari è fondamentale.

Numerose startup israeliane hanno sviluppato soluzioni per renderlo possibile.

Ecco alcune delle aziende israeliane che migliorano la vita dei più esposti e danno tranquillità alle loro famiglie in tutto il mondo:

Uniper

• Per molte famiglie e amici, rimanere in contatto nell’era di corona significa fare molto affidamento sulla videoconferenza – e Uniper lo rende facile da usare per gli anziani con un set-top box collegato ai loro televisori, dove gli utenti possono effettuare videochiamate e utilizzare servizi di messaggistica istantanea e social network. La società, fondata nel 2015, offre anche una vasta gamma di contenuti, tra cui lezioni di fitness, programmi musicali e culturali e altro ancora.

EarlySense

• Gli ospedali e i fornitori di cure post-acute in tutto il mondo si affidano a EarlySense per fornire un monitoraggio continuo dei propri pazienti con una piattaforma che fornisce agli operatori sanitari informazioni sui segni vitali dei pazienti e può rilevare cadute o segni di deterioramento, consentendo un intervento rapido. Secondo i dati dell’azienda, l’uso della piattaforma porta a una riduzione del 19 percento dei ricoveri in ospedale. Inoltre, porta ad una riduzione del nove percento della durata complessiva della degenza in ospedale. Nel 2018, afferma la società, ha generato risparmi per oltre 100 milioni di dollari per i fornitori. Aiutando inoltre a prevenire 3.000 decessi, 5.000 cadute e 4.000 arresti cardiaci.

Vayyar

• Fondata nel 2011, Vayyar sviluppa sensori di imaging 4-D a basso costo. I sensori si possono utilizzare per una vasta gamma di casi d’uso: rilevazione del cancro, tecnologia dell’auto connessa, sicurezza e altro. La soluzione Vayyar Home della società utilizza sensori interni per rilevare cadute, monitorare la respirazione e altri organi vitali e chiedere aiuto se necessario, anche se il paziente è incosciente. La soluzione non richiede dispositivi indossabili, pulsanti, pendenti o fotocamere.

Sebbene sia difficile per i familiari non vedere i loro genitori e nonni anziani, la tecnologia può aiutare. In particolare,  ad alleviare le preoccupazioni sul benessere degli anziani e garantire che rimangano collegati con le loro famiglie e comunità.